Alfa Bergamon Sol Cut/vag 500m Dimetildidecilammonio cloruro

Tipo prodotto: Farmaco etico
Principio Attivo: Dimetildidecilammonio cloruro (3 equivalenti)
Prezzo: 15.90 EUR (IVA: 10%)
Classe: C
ATC: D08AJ06 Didecildimetilammonio cloruro
Azienda: Chefaro Pharma Italia Srl info@chefaro.it (08923130010)
Ricetta: SOP - ricetta non richiesta
SSN: Non concedibile
Forma: Concentrato soluzione cutanea
Contenitore: Flacone
Conservazione: Non superiore a +25 gradi
Scadenza: 36 mesi
Lattosio: No

Domande: qual è il nome commerciale di Alfa Bergamon?

ALFA BERGAMON

Domande: quali sostanze e principi attivi contiene Alfa Bergamon?

principio attivo: Dimetil-didecil ammonio cloruro g.1,0

Domande: Quali eccipienti contiene Alfa Bergamon? Alfa Bergamon contiene lattosio o glutine?

Polisorbato 20 g. 6 Essenza di bergamotto (profumo GM 4138) g. 0,03 Fragranza limoncina (essenza 5/3 Cedearleaf) g. 0,35 Clorofilla mg 4,1 Acqua deionizzata q.b. a ml 100

Domande: a cosa serve Alfa Bergamon? Per quali malattie si prende Alfa Bergamon?

Disinfezione della mucosa vaginale. Disinfezione e pulizia della cute lesa (ferite, piaghe, ustioni).

Domande: quando non bisogna prendere Alfa Bergamon?

Ipersensibilità verso i componenti e versi altre sostanze correlate da punto di vista chimico.

Domande: come si prende Alfa Bergamon? qual è il dosaggio raccomandato di Alfa Bergamon? Quando va preso nella giornata Alfa Bergamon

Disinfezione della cute lese: Usare il prodotto diluito al 10% (10 cucchiai in 1 litro di acqua) 2, 3 volte al giorno Sulle piaghe da decubito: non usare più di 2 volte al giorno. Ustioni: usare una soluzione al 2% (2 cucchiai in 1 litro di acqua). Se la superficie da trattare è vasta, non usare più di 2 volte al giorno. Disinfezione della mucosa vaginale: usare il prodotto diluito al 2% (2 cucchiai in 1 litro di acqua), 1 volta al giorno per 7 giorni. Antisepsi anche chirurgica delle mani: immergere per 3 minuti le mani in una soluzione al 10% dopo aver eliminato ogni traccia di sapone. Non superare le dosi consigliate.

Domande: Alfa Bergamon va conservato in frigo o a temperatura ambiente? Una volta aperto Alfa Bergamon entro quanto tempo va consumato?

Nessuna.

Domande: a cosa bisogna stare attenti quando si prende Alfa Bergamon? Quali sono le precauzioni da osservare durante la terapia con Alfa Bergamon?

Non usare per trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico. L’ingestione o l’inalazione accidentale di alcuni disinfettati può avere conseguenze gravi, talvolta fatali. Evitare l’esposizione ai raggi ultravioletti (sole o sorgenti artificiali) dopo l’applicazione

Domande: Quali farmaci non vanno presi insieme a Alfa Bergamon? Quali alimenti possono interferire con Alfa Bergamon?

Evitare l’uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti.

Domande: Quali sono gli effetti collaterali di Alfa Bergamon? Devo sospendere la terapia se ho degli effetti collaterali dovuti a Alfa Bergamon?

E’ possibile il verificarsi, in qualche caso, di intolleranza (bruciore od irritazione), peraltro priva di conseguenze, che non richiede modifica del trattamento.

Domande: Cosa devo fare se per sbaglio ho preso una dose eccessiva di Alfa Bergamon? Quali sintomi dà una dose eccessiva di Alfa Bergamon?

Alle normali condizioni d’uso non sono stati riportati danni da sovradosaggio. L’ingestione accidentale può provocare nausea e vomito. I sintomi di intossicazione conseguenti l’ingestione di quantità rilevanti di composti ammonici quaternari comprendono dispnea, cianosi, asfissia, conseguenti alla paralisi dei muscoli respiratori, depressione del SNC, ipotensione e coma. Il trattamento è sintomatico: somministrare se necessario dei lenitivi. Evitare emesi e lavanda gastrica.

Domande: Alfa Bergamon si può prendere in gravidanza? Alfa Bergamon si può prendere durante l'allattamento?

Non sono previste limitazioni di impiego:
I composti quaternari di ammonio costituiscono una delle più importanti famiglie di principi attivi biocidi. Il Dimetil-didecil ammonio possiede un largo spettro di azione in quanto la sua attività biocida si esplica nei confronti di batteri Gram -, funghi, alghe e virus in modo più efficace di altri quaternari di ammonio.
L’Alfa Bergamon è privo di azione sistemica. Prove sperimentali su ratti hanno dimostrato che la quantità fatta assorbire attraversi le mucose (gastrointestinale e vaginale) ed eliminata attraverso le urine, è metabolizzata e degradata per reazioni di ossidazione e successiva condensazione: circa il 20% del principio attivo marcato eliminato attraverso le urine, è da ricondursi alla sostanza invariata.
Tossicità per somministrazione orale: I dati sperimentali di tossicità per somministrazione orale del principio attivo D.D.A.C. al 50%, su topo, fanno rilevare i seguenti valori di LD50 (mg/kg): 7 giorni 530 + 62 14 giorni 645 + 64 Tossicità dermale: L’applicazione di Alfa Bergamon sulla superficie cutanea della cavia, non determina alcuna reazione a carattere flogistico, o allergico.