Betadine Soluz Vag 5fl+5f+5can Iodopovidone

Tipo prodotto: Farmaco da banco
Principio Attivo: Iodopovidone (12 equivalenti)
Prezzo: 12.30 EUR (IVA: 10%)
Classe: C
ATC: G01AX11 Povidone-iodio
Azienda: Meda Pharma Spa (00846530152)
Ricetta: OTC - libera vendita
SSN: Non concedibile
Forma: Concentrato e solvente per soluzione vaginale
Contenitore: Flacone
Conservazione: Lontano da fonti di calore
Scadenza: 36 mesi
Lattosio: No
Glutine: No

Domande: qual è il nome commerciale di Betadine?

BETADINE®

Domande: quali sostanze e principi attivi contiene Betadine?

Composizione del fialoide - 100 ml contengono: Principio attivo: Iodopovidone g 10 Per gli eccipienti vedere 6.1.

Domande: Quali eccipienti contiene Betadine? Betadine contiene lattosio o glutine?

Nel fialoide: Acqua depurata. Nel flacone: dodecilglucoside, Profumo per igiene intima A 402580, Acqua depurata.

Domande: a cosa serve Betadine? Per quali malattie si prende Betadine?

Disinfettante della mucosa vaginale

Domande: quando non bisogna prendere Betadine?

Ipersensibilità al principio attivo, ad uno qualsiasi degli eccipienti e ai derivati dello iodio.

Domande: come si prende Betadine? qual è il dosaggio raccomandato di Betadine? Quando va preso nella giornata Betadine

Dopo aver versato il contenuto del fialoide nel flacone, inserire la cannula vaginale ed eseguire l’irrigazione 1-2 volte al giorno. Dopo un congruo periodo di tempo senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

Domande: Betadine va conservato in frigo o a temperatura ambiente? Una volta aperto Betadine entro quanto tempo va consumato?

Conservare al riparo dal calore.

Domande: a cosa bisogna stare attenti quando si prende Betadine? Quali sono le precauzioni da osservare durante la terapia con Betadine?

L’uso del prodotto, specie se prolungato, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento ed adottare idonee misure terapeutiche. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Interrompere il trattamento almeno 10 gg. prima di effettuare una scintigrafia con iodio marcato.

Domande: Quali farmaci non vanno presi insieme a Betadine? Quali alimenti possono interferire con Betadine?

Non segnalate.

Domande: Quali sono gli effetti collaterali di Betadine? Devo sospendere la terapia se ho degli effetti collaterali dovuti a Betadine?

Non riscontrati.

Domande: Cosa devo fare se per sbaglio ho preso una dose eccessiva di Betadine? Quali sintomi dà una dose eccessiva di Betadine?

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio

Domande: Betadine si può prendere in gravidanza? Betadine si può prendere durante l'allattamento?

Impiegare in gravidanza solo in caso di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.
Categoria farmacoterapeutica: antinfettivi e antisettici ginecologici; codice ATC: G01AX11. Betadine® 10% concentrato e solvente per soluzione vaginale ha come principio attivo il polivinilpirrolidone-iodio, un complesso chimico in cui lo iodio è legato al polivinilpirrolidone. Il Betadine® presenta quindi lo spettro di azione dello iodio (attività sui batteri Gram + e Gram -, funghi, protozoi, lieviti e alcuni virus) con il vantaggio, rispetto allo iodio elementare, di essere solubile in acqua, di non irritare, di non sensibilizzare, di non danneggiare cute e mucose, di non lasciare macchie indelebili su cute e tessuti.
Betadine® 10% concentrato e solvente per soluzione vaginale utilizzato per irrigazioni vaginali, viene scarsamente assorbito.In caso di funzionalità tiroidea normale non sono da attendersi alterazioni dei valori di PBI e T4.
La DL50 è pari a 110 mg di soluzione/kg e.v. e 1300 mg di iodio/kg/os.