Actigrip Tosse Sed Os Gtt 25ml Dropropizina

Tipo prodotto: Farmaco da banco
Principio Attivo: Dropropizina (2 equivalenti)
Prezzo: 7.00 EUR (IVA: 10%)
Classe: C
ATC: R05DB19 Dropropizina
Azienda: Johnson & Johnson Spa (00884611005)
Ricetta: OTC - libera vendita
SSN: Non concedibile
Forma: Gocce orali soluzione
Contenitore: Flaconcino contagocce
Conservazione: Nessuna particolare condizione di conservazione
Scadenza: 60 mesi
Glutine: No

Domande: qual è il nome commerciale di Actigrip Tosse Sed?

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO

Domande: quali sostanze e principi attivi contiene Actigrip Tosse Sed?

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO gocce orali, soluzione 1 ml di soluzione contengono: §

principio attivo: dropropizina 20 mg; §

eccipienti con effetti noti: metile p–idrossibenzoato, propile p– idrossibenzoato. ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO sciroppo 1 ml di sciroppo contengono: §

principio attivo: dropropizina 3 mg; §

eccipienti con effetti noti: fruttosio, alcool. ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO pastiglie Una pastiglia contiene: §

principio attivo: dropropizina 15 mg; §

eccipienti con effetti noti: saccarosio, glucosio.

Domande: Quali eccipienti contiene Actigrip Tosse Sed? Actigrip Tosse Sed contiene lattosio o glutine?



Gocce: acido citrico, metile p–idrossibenzoato, propile p–idrossibenzoato, olio di ricino idrogenato, simeticone, anetolo, anice, acqua depurata.

Sciroppo: fruttosio, glicerina, alcool, acesulfame, aroma fragola, acido fumarico, etilvanillina, idrossietilcellulosa, acido benzoico, sodio benzoato, acqua depurata.

Pastiglie: saccarosio, glucosio, acido citrico, aroma fragola.

Domande: a cosa serve Actigrip Tosse Sed? Per quali malattie si prende Actigrip Tosse Sed?

Sedativo della tosse.

Domande: quando non bisogna prendere Actigrip Tosse Sed?

§ Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. § Pazienti con ipersecrezione bronchiale e con ridotta funzione mucociliare. § Gravidanza e allattamento.

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO pastiglie è controindicato in bambini di età inferiore a 6 anni.

Domande: come si prende Actigrip Tosse Sed? qual è il dosaggio raccomandato di Actigrip Tosse Sed? Quando va preso nella giornata Actigrip Tosse Sed



Posologia

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO gocce orali, soluzione Adulti: 40 gocce, 3–4 volte al giorno oppure 20 gocce, 6–8 volte al giorno.

Popolazione pediatrica

Bambini da 6 mesi a 1 anno: 5 gocce 3–4 volte al giorno.

Bambini da 1 a 3 anni: 10 gocce 3–4 volte al giorno.

Bambini da 3 a 13 anni: 20 gocce 3–4 volte al giorno.

Ragazzi oltre 13 anni: 40 gocce 3–4 volte al giorno oppure 20 gocce 6–8 volte al giorno. La posologia sopra indicata è riferita al contagocce inserito nel flaconcino, 25–27 gocce del quale corrispondono a 1 ml di soluzione (20 mg di sostanza attiva); 5 gocce corrispondono a 4 mg di sostanza attiva.

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO sciroppo Adulti: 2 cucchiaini da tè 3–4 volte al giorno oppure 1 cucchiaino da tè 6–8 volte al giorno.

Popolazione pediatrica Bambini da 6 mesi a 1 anno: 1/4 cucchiaino da tè (da 5 ml) 3–4 volte al giorno. Bambini da 1 a 3 anni: 1/2 cucchiaino da tè 3–4 volte al giorno. Bambini da 3 a 13 anni: 1 cucchiaino da tè 3–4 volte al giorno. Ragazzi oltre 13 anni: 2 cucchiaini da tè 3–4 volte al giorno oppure 1 cucchiaino da tè 6–8 volte al giorno. La posologia suddetta è riferita a 1 cucchiaino da tè della capacità di 5 ml; tale dose singola corrisponde a 15 mg di sostanza attiva per ogni cucchiaino (3 mg per ogni ml).

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO pastiglie Adulti: sciogliere lentamente in bocca 1 pastiglia 4–8 volte al giorno.

Popolazione pediatrica Bambini da 6 a 13 anni: sciogliere lentamente in bocca 1 pastiglia 3–4 volte al giorno. Ragazzi oltre 13 anni: sciogliere lentamente in bocca 1 pastiglia 4–8 volte al giorno.

Modo di somministrazione Uso orale

Domande: Actigrip Tosse Sed va conservato in frigo o a temperatura ambiente? Una volta aperto Actigrip Tosse Sed entro quanto tempo va consumato?

Gocce: nessuna particolare precauzione per la conservazione. Pastiglie: non conservare al di sopra di 30°C. Sciroppo: non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

Domande: a cosa bisogna stare attenti quando si prende Actigrip Tosse Sed? Quali sono le precauzioni da osservare durante la terapia con Actigrip Tosse Sed?

Non usare ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO per trattamenti protratti. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, è necessaria una rivalutazione del quadro clinico. Usare con cautela nei pazienti con insufficienza renale grave.

Popolazione pediatrica Nei bambini al di sotto dei 6 anni di età somministrare esclusivamente

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO sciroppo e

ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO gocce orali,

soluzione, sotto diretto controllo medico.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO gocce orali, soluzione contiene: §

metile p–idrossibenzoato e

propile p–idrossibenzoato, che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate). ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO sciroppo contiene: §

fruttosio, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, non devono assumere questo medicinale; §

alcool, questo medicinale contiene piccole quantità di etanolo (alcool) inferiori a 100 mg per dose.

Per chi svolge attività sportiva, l’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare positività ai test antidoping in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune federazioni sportive. ACTIGRIP TOSSE SEDATIVO pastiglie contiene: §

saccarosio, i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio–galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale;

glucosio, pertanto i pazienti affetti da rari problemi di malassorbimento di glucosio– galattosio, non devono assumere questo medicinale.

Domande: Quali farmaci non vanno presi insieme a Actigrip Tosse Sed? Quali alimenti possono interferire con Actigrip Tosse Sed?

Non sono note interazioni con altri farmaci.

Domande: Quali sono gli effetti collaterali di Actigrip Tosse Sed? Devo sospendere la terapia se ho degli effetti collaterali dovuti a Actigrip Tosse Sed?

Raramente segnalati nausea ed altri lievi disturbi gastrointestinali, spossatezza e/o astenia, sonnolenza, torpore, cefalea e vertigini. In tali casi interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire idonea terapia.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo "www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili".

Domande: Cosa devo fare se per sbaglio ho preso una dose eccessiva di Actigrip Tosse Sed? Quali sintomi dà una dose eccessiva di Actigrip Tosse Sed?

Non sono noti i sintomi di sovradosaggio da dropropizina.

Domande: Actigrip Tosse Sed si può prendere in gravidanza? Actigrip Tosse Sed si può prendere durante l'allattamento?

Controindicato in gravidanza e durante l’allattamento.
Categoria farmaco terapeutica: altri sedativi della tosse; ATC: R05DB19 La dropropizina è una molecola dotata di attività sedativa della tosse. Tale attività è dovuta essenzialmente ad un meccanismo d’azione periferico e non presenta gli effetti secondari dei medicamenti antitosse ad azione centrale (depressione respiratoria).
Dopo l’assorbimento, la biotrasformazione della dropropizina è rapida ed avviene principalmente per coniugazione. Questi processi risultano incrementati durante somministrazioni protratte. L’emivita biologica è di circa 2–3 ore nell’uomo, come nel ratto e nel cane. La sua escrezione avviene principalmente per via urinaria (90%), e il tempo medio è tra le 2 e le 5 ore.
Le prove di tossicità acuta e cronica sull’animale hanno evidenziato un margine di sicurezza amplissimo per il prodotto.Infatti, la DL50 nelle diverse specie animali, per somministrazione orale, risulta 450–650 mg/kg. La dropropizina inoltre non ha evidenziato effetti teratogeni né fetotossici.