Balsamo Sifcamina Spray 34,5g Metile nicotinato/Glicole salicilato

Tipo prodotto: Farmaco da banco
Principio Attivo: Metile nicotinato/Glicole salicilato
Prezzo: 12.99 EUR (IVA: 10%)
Classe: C
ATC: M02AC Preparati a base di derivati dell'acido salicilico
Azienda: Teofarma Srl amministrazione@teofarma.it (01423300183)
Ricetta: OTC - libera vendita
SSN: Non concedibile
Forma: Spray cutaneo soluzione
Contenitore: Bomboletta
Conservazione: Non superiore a +25 gradi
Scadenza: 36 mesi
Lattosio: No

Domande: qual è il nome commerciale di Balsamo Sifcamina?

BALSAMO SIFCAMINA®

Domande: quali sostanze e principi attivi contiene Balsamo Sifcamina?



Balsamo sifcamina gel: 100 g di gel contengono:





principi attivi
: glicole salicilato g 10,00; metile nicotinato g 0,10





eccipienti
: glicole propilenico g 25,00; alcool isopropilico g 20,00; carbossipolimetilene g 1,20; trietanolamina g 0,25; metile p-idrossibenzoato g 0,10; lavanda essenza g 0,40; acqua depurata g 42,95

Balsamo sifcamina spray: 100 g di soluzione contengono:





principi attivi
: glicole salicilato g 25,000; metile nicotinato g 3,750;





eccipienti
: alcool isopropilico g 70,496; profumo g 0,754.

Balsamo sifcamina gel: 100 g di pomata contengono:





principi attivi
: metile nicotinato 1 g; glicole salicilato 10 g.





eccipienti
: cera bianca, essenza di lavanda, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, poliossietilene stearato, sorbitan monostearato, sodio edetato, sorbitolo 70 % cristallizzabile, acido stearico, acqua depurata.

Domande: Quali eccipienti contiene Balsamo Sifcamina? Balsamo Sifcamina contiene lattosio o glutine?



Balsamo sifcamina gel: 100 g di gel contengono: glicole propilenico g 25,00; alcool isopropilico g 20,00; carbossipolimetilene g 1,20; trietanolamina g 0,25; metile p-idrossibenzoato g 0,10; lavanda essenza g 0,40; acqua depurata g 42,95.

Balsamo sifcamina spray: 100 g di soluzione contengono: alcool isopropilico g 70,496; profumo g 0,754.

Balsamo sifcamina gel: 100 g di pomata contengono: cera bianca, essenza di lavanda, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, poliossietilene stearato, sorbitan monostearato, sodio edetato, sorbitolo 70 % cristallizzabile, acido stearico, acqua depurata.

Domande: a cosa serve Balsamo Sifcamina? Per quali malattie si prende Balsamo Sifcamina?

Trattamento locale di affezioni dolorose dell’apparato osteo-articolare e muscolare di origine reumatica e traumatica: lombagini, dolori intercostali, nevralgie, torcicollo, distorsioni, strappi muscolari.

Domande: quando non bisogna prendere Balsamo Sifcamina?

Ipersensibilità già nota verso i componenti. non utilizzare in età pediatrica.

Domande: come si prende Balsamo Sifcamina? qual è il dosaggio raccomandato di Balsamo Sifcamina? Quando va preso nella giornata Balsamo Sifcamina



Gel: applicare una quantità di balsamo sifcamina gel proporzionata alla superficie da trattare e, con la punta delle dita, massaggiare delicatamente fino a completa penetrazione del gel attraverso la cute; pochi minuti sono sufficienti per assicurare il totale assorbimento. l’applicazione deve essere ripetuta ogni giorno o anche due volte al giorno, al mattino ed alla sera, se il dolore è particolarmente molesto.

Spray: nelle affezioni dolorose o nei piccoli traumi, premere il tasto erogatore e nebulizzare per 3-4 volte, dirigendo il getto sulla parte interessata. per favorire il benefico effetto dei principi attivi e prolungare la gradevole sensazione di calore locale si consiglia di coprire la parte con indumenti di lana o termoisolanti. tenere la bombola a distanza di 10 cm dalla zona di applicazione.

Pomata: applicare una quantità di balsamo sifcamina proporzionata alla superficie da trattare e, con la punta delle dita, frizionare delicatamente fino a completa penetrazione del balsamo attraverso la cute; pochi minuti sono sufficienti per assicurare il totale assorbimento. e’ consigliabile ricoprire la zona frizionata con ovatta o con un panno di lana per prolungare il più possibile la vaso-dilatazione ed il calore locale. l’applicazione deve essere ripetuta ogni giorno od anche due volte al giorno, al mattino ed alla sera, se il dolore è particolarmente molesto. non superare le dosi consigliate.

Domande: Balsamo Sifcamina va conservato in frigo o a temperatura ambiente? Una volta aperto Balsamo Sifcamina entro quanto tempo va consumato?



Spray: il preparato è infiammabile; non nebulizzare su fiamma o su corpo incandescente, non

bruciare neppure dopo l’uso - Proteggere dai raggi solari e non esporre a sorgenti di calore. Conservare ad una temperatura non superiore a 25°C.

Domande: a cosa bisogna stare attenti quando si prende Balsamo Sifcamina? Quali sono le precauzioni da osservare durante la terapia con Balsamo Sifcamina?

Evitare applicazioni protratte per lungo tempo; dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico. non superare le dosi consigliate. tenere fuori dalla portata dei bambini.

Domande: Quali farmaci non vanno presi insieme a Balsamo Sifcamina? Quali alimenti possono interferire con Balsamo Sifcamina?

Non sono state segnalate a tutt’oggi eventuali interazioni medicamentose a seguito di concomitanti somministrazioni di altri farmaci.

Domande: Quali sono gli effetti collaterali di Balsamo Sifcamina? Devo sospendere la terapia se ho degli effetti collaterali dovuti a Balsamo Sifcamina?

L’uso specie se prolungato di prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

Domande: Cosa devo fare se per sbaglio ho preso una dose eccessiva di Balsamo Sifcamina? Quali sintomi dà una dose eccessiva di Balsamo Sifcamina?

Non sono state segnalate manifestazioni cliniche da sovradosaggio.

Domande: Balsamo Sifcamina si può prendere in gravidanza? Balsamo Sifcamina si può prendere durante l'allattamento?

Durante la gravidanza e l’allattamento il preparato deve essere applicato solo in caso di effettiva necessità e sotto il controllo del medico.
Balsamo sifcamina è un medicamento per applicazione cutanea ad azione antidolorifica, revulsiva, decontratturante.

Metile nicotinato: per la sua azione decontratturante, favorisce la risoluzione della contrattura e della rigidità muscolare anche conseguenti ad attività sportiva: inoltre per la sua azione vasodilatatrice periferica facilita, attraverso l’aumento della vascolarizzazione locale, la penetrazione transcutanea del glicole salicilato.

Glicole salicilato: antinfiammatorio di uso esterno, privo praticamente di odore, penetra attraverso la cute e svolge un’azione antidolorifica e antinfiammatoria a livello delle masse muscolari e delle articolazioni colpite.
Per quanto riguarda l’aspetto farmacocinetico, la presenza del nicotinato di metile determina un assorbimento cutaneo del glicole salicilato più rapido rispetto a quanto osservato in seguito a somministrazione di questo derivato salicilico da solo per via topica: la sua biodisponibilità è tuttavia sensibilmente inferiore a quella che si avrebbe in seguito a somministrazione per via orale. i possibili rischi da assorbimento sistemico sono quindi molto scarsi.
Non sono stati condotti studi tossico-farmacologici specifici sulla forma farmaceutica gel, trattandosi di principi attivi già noti. gli studi appositamente condotti su balsamo sifcamina pomata e balsamo sifcamina spray hanno evidenziato che l’associazione non provoca effetti sistemici anche in seguito a ripetute applicazioni su cute integra o scarificata di animali da esperimento.